PRIMA PAGINA
faq
Mappa del sito
Temi caldi
Temi caldi
Notizie
Attualità
Politica
Economia
In Europa
Nel Mondo
Contrappunti
Intorno a noi
Città e Quartieri
La Regione
Religione
Notizie e commenti
Cattolici e politica
Documenti ecclesiali
Link utili
Cultura
Libri
Cinema
Musica
Fumetti e Cartoni
Teatro
Arte ed eventi
Storia
Scienze e natura
Rubriche
Focus TV
Sport
Mangiar bene
Salute
Amore e Psiche
Soldi
Diritti
Viaggi e motori
Tecnologia
Buonumore
Login Utente
Username

Password

Ricordami
Dimenticata la password?
Indicizzazione
Convenzioni


Cinema - Cineteca fondamentale
Omaggio al cinema: le classifiche dei migliori film Stampa E-mail
Perché sono utili, i criteri usati per elaborarle
      Scritto da Giovanni Martino
10/03/08

"Realizzare un film non è altro che raccontare una storia e, ovviamente, la storia deve essere buona".
(Alfred Hitchcock)

Con le nostre classifiche dei migliori film di ogni epoca vogliamo rendere omaggio al cinema, alla “settima arte”, che è tanta parte dello spettacolo e della cultura moderni.

Si tratta di un lavoro di ricerca e di confronto redazionale imponente, che ci ha impegnato a lungo: oltre 750 (!) film di tutte le epoche e di tutti i generi, girati da registi di nazioni di tutto il mondo. Una bussola per (ri)scoprire tesori grandi e piccoli che spesso non conosciamo.

È utile una "classifica" dei film?

Tenere in conto l’importanza dei classici è diretta conseguenza dell'idea che esista una qualità. La qualità può essere ricercata anche con lo sforzo di suggerire quello che di buono l’arte (cinematografica) ha offerto nei decenni; ed anche con uno strumento un po’ giocoso come le “classifiche”. Tutte le volte che appaiono i titoli di coda di un film che ci ha annoiato o deluso, forse, dovrebbe sorgerci il dubbio che il nostro tempo poteva essere impiegato in maniera più utile e gratificante…

La definizione di “classico” è applicabile anche ai film? Sono opere d'arte?
I film sono, tra le moderne forme di espressione creativa, quella che più spesso può fregiarsi della qualifica di opera d’arte. È molto importante, quindi, scoprire o riscoprire quei film che possono a buon diritto rientrare in questa categoria: quelli che abbiamo evidenziato in grassetto nelle classifiche dei diversi generi, e racchiuso nella classifica speciale dei film “da non perdere”.

Inoltre, pensiamo che l'attenzione alla qualità possa portarci ad estendere la nostra attenzione anche a prodotti cinematografici che, pur non assurgendo alle vette dell’arte, possono costituire un piacevole momento di svago e di riflessione. Film forse non “imperdibili”, ma certo “da vedere” (da salvare, da ricordare... fate voi!); quelli non evidenziati in grassetto nelle classifiche di genere.

Abbiamo definito le classifiche come uno strumento un po' "giocoso", perché - è ovvio - l'ambizione di difendere l'idea di qualità non significa nascondere che in ogni scelta esistono margini di soggettività. Vale per la scelta di quali film includere e quali escludere; vale ancor di più per la scelta della posizione in classifica.

Con quali criterî abbiamo effettuato la selezione dei film?

Abbiamo scelto i film che ci sentiamo di consigliare in base ad un criterio innanzitutto “contenutistico”.
Un bel film, a nostro avviso, non è prevalentemente quello che esprime un’idea originale, una regia sicura e creativa, una recitazione credibile. Elementi importanti, certo. Ma un bel film è innanzitutto quello che narra una bella storia; quello che ci commuove, ci diverte, ci fa riflettere; quello che ci lascia più ricchi dentro.

Abbiamo dunque ritenuto non meritevoli di segnalazione i film che, pur avendo magari pregi formali, nella scelta del soggetto - o anche del linguaggio narrativo - dimostrano compiacimento o ambiguità (a fini ideologici o commerciali) rispetto a violenza, volgarità, degrado dei valori umani.

Si tenga però presente che ciò non significa aver selezionato solo film “per tutti”, privi di profili problematici.
Abbiamo voluto segnalare anche film che propongono situazioni “forti”. Situazioni – a nostro avviso - non gratuite, funzionali al realismo della storia; ma che, in ogni caso, consigliano la visione ad un pubblico maturo, capace di un giudizio critico.

Come riconoscere questi film “problematici”, quando non vi proponiamo la recensione completa?
Nella nostra pagina di link utili Scegliere un film vi segnaliamo alcuni siti internet che offrono recensioni complete, a nostro avviso ben fatte. Alcuni siti (lo specifichiamo nelle note descrittive), soprattutto per i film più recenti, forniscono indicazioni precise sull’età minima consigliata per la visione.

A questo punto, prima di affittare un DVD o scaricare un film da internet... consultate le nostre classifiche. Se volete, potete aiutarci a migliorarle facendoci pervenire le vostre osservazioni (possibilmente motivate): “avete trascurato questo grande film ...”, “perché quel tal film è più in alto in classifica di quell’altro?”, “avete inserito un film che non merita proprio...”.

Sperando di aver fatto cosa gradita... buona visione a tutti! 



Giudizio Utente: / 12

ScarsoOttimo 




Ricerca Avanzata
Aggiungi questo sito ai tuoi preferitiPreferiti
Imposta questa pagina come la tua home pageHomepage
Agorà
Lettere e Forum
Segnalazioni
Associazionismo
Comunicati
Formazione
Dagli Atenei
Orientamento
Lavoro
Concorsi
Orientamento
Impresa oggi
Link utili
Informazione
Associazionismo
Tempo libero
Utilità varie
Link consigliati
Zenit.org
La nuova Bussola
   Quotidiana
Storia libera
Scienza e fede
Il Timone
Google
Bing
YouTube
meteo
mappe e itinerari
Google Maps e
  Street View
TuttoCittà Street
  View
Link amici
Facciamoci sentire



Questo sito utilizza Mambo, un software libero rilasciato su licenza Gnu/Gpl.
© Miro International Pty Ltd 2000 - 2005