PRIMA PAGINA
faq
Mappa del sito
Temi caldi
Temi caldi
Notizie
Attualitą
Politica
Economia
In Europa
Nel Mondo
Contrappunti
Intorno a noi
Cittą e Quartieri
La Regione
Religione
Notizie e commenti
Cattolici e politica
Documenti ecclesiali
Link utili
Cultura
Libri
Cinema
Musica
Fumetti e Cartoni
Teatro
Arte ed eventi
Storia
Scienze e natura
Rubriche
Focus TV
Sport
Mangiar bene
Salute
Amore e Psiche
Soldi
Diritti
Viaggi e motori
Tecnologia
Buonumore
Login Utente
Username

Password

Ricordami
Dimenticata la password?
Indicizzazione
Convenzioni


Tecnologia e Informatica - Informazioni
Guida ai messaggi di errore della posta elettronica Stampa E-mail
      Contributo di Sergio Casiraghi
24/11/06

errore_pc_clip.gifda www.provincia.so.it

1) GLI ERRORI NOTIFICATI VIA E-MAIL

A volte, inviando una e-mail, si riceve una risposta che informa di un possibile problema verificatosi durante la fase di inoltro della e-mail stessa.
Sono i cosiddetti "bounce message" (messaggio a rimbalzo) o "Delivery Status Notification" (DSN), messaggi in lingua inglese che informano circa lo stato della e-mail inviata.
Questi messaggi sono generati automaticamente dai Server di posta (che si identificano in genere con lo strano nome di 'MAILER-DAEMON' cioè letteralmente 'diavoletto del programma di posta' e che potremmo tradurre in senso lato come 'postino elettronico') o dagli Scanner (sistemi di intercettazione dei virus informatici che si firmano come 'SYSTEM ANTI-VIRUS ADMINISTRATOR').

Tra la lingua e gli automatismi ... sono sempre messaggi di difficile comprensione.
Possono essere divisi in quattro categorie:
- respinti a livello utente
- respinti a livello di dominio (insieme di indirizzi)
- respinti da meccanismi "anti-spam"
- respinti da scanner "anti-virus"

Di seguito riportiamo i piu' frequenti casi con una spiegazione sintetica.

CASO 1.1 - "Invalid recipient" (ERRORE 550)
Messaggi simili o equivalenti:
"Bad destination mailbox address"
"User unknown"
"Action-failed"
"Destination Address unknown/username unknown"
"The recipient name is not recognised"
"550 MAILBOX NOT FOUND"

L'indirizzo del destinatario non esiste, il server di posta non riesce a consegnare la vostra mail e, visto che si tratta di un errore 'permanente' (non dipende da una momentanea indisponibilita' di un server) vi avvisa di aver rinunciato alla 'consegna'

Controllate di aver trascritto correttamente l'indirizzo del destinatario, o, se avevate gia' utilizzato questo indirizzo senza errori, contattate per altra via il destinatario per conoscere il suo nuovo indirizzo (evidentemente il precedente non e' piu' attivo).

Esempio della mail di risposta:
Mittente:
MAILER-DAEMON@ nome.mail.server.net <MAILER-DAEMON@ nome.mail.server.net >
Oggetto: failure notice
Messaggio:
Hi. This is the xmail-send program at nome.mail.server.net.
I'm afraid I wasn't able to deliver your message to the following addresses.
This is a permanent error; I've given up. Sorry it didn't work out.

<mario.rossi@mail.it>:
www.xxx.yyy.zzz does not like recipient.
Remote host said: 550 Invalid recipient <mario.rossi@mail.it>
Giving up.     

CASO 1.2 - Mailbox Full (ERRORE 552)
Messaggi simili o equivalenti:
"Requested mail action aborted: exceeded storage allocation"
"User is over the quota. You can try again later. "

La casella alla quale si sta scrivendo ha raggiunto il limite massimo di capienza consentito e non e' pertanto in grado di ricevere ulteriori messaggi.
Contattate per altra via il destinatario per segnalargli il problema (evidentemente non scarica frequentemente la posta). Attendere qualche ora o giorno prima di riprovare l'invio.    

CASO 1.3 - "Delivery time expired"
Il destinatario non e' riuscito a ricevere il messaggio nonostante i ripetuti tentativi.
Riprovare in un secondo momento; eventualmente controllare l'esattezza dell'indirizzo. 

CASO 1.4 - "Message too big" (ERRORE 552)
Messaggi simili o equivalenti:
"Message size exceeds fixed maximum message size (5000000)"

Il messaggio inviato non e' stato accettato dalla casella di destinazione a causa delle elevate dimensioni.
Probabilmente si invia un allegato 'voluminoso' che è possibile compattare ('zippare') o spezzare in più parti con un software opportuno (ad esempio WinZip che è possibile trovare nei CD allegati a gran parte delle riviste di Personal Computing).  

CASO 1.5 - "Too many hops " (ERRORE 554)
Un improprio 'inoltro' del messaggio causa l'impossibilità di consegna del messaggio.
In generale questo errore indica che l'utente ha due caselle, una delle quali inoltra sull'altra, il che crea un ciclo infinito.
Contattate per altra via il destinatario per risolvere il problema con un diverso indirizzo.   

CASO 1.6 - "Routing server failure"
Messaggi simili o equivalenti:
"Invalid domain name syntax"
"Host not found"
"DNS records not found"
"could not be recognized as addresses that are understood by, or reachable from, this system"
"unresolvable"

Generalmente questo errore si verifica quando il dominio (la parte a destra del simbolo "@" in un indirizzo) non esiste o e' stato inavvertitamente
digitato in maniera non corretta come ad esempio "mario.rossi@mai.it" invece di "mario.rossi@mail.it". 

CASO 1.7 - "Service Unavailable" (ERRORE 554)
Il Server di posta non e' disponibile. Riprovare in un secondo momento.

CASO 1.8 - "Permission denied" (ERRORE 550)
Messaggi simili o equivalenti:
"Connection refused - we hate spammers!"

Gli amministratori dei sistemi di posta configurano i propri sistemi per rifiutare l'inoltro di posta da parte degli 'spammers' (gli untori del 2000 che inondano la rete di posta spesso inutile e talvolta offensiva).
Siccome nessun filtro 'anti-spam' è perfetto può darsi che il Vostro messaggio sia incappato in un 'blocco' avente questa finalità.
Questo errore significa che il Vostro indirizzo specifico o il Vostro dominio - ad esempio "@baite.tv" - è esplicitamente contenuto in una lista 'nera' di 'spammer' noti; tali liste vengono fornite come servizio agli ISP (Internet Service Provider).
Un errore di questo tipo va segnalato in modo che venga contattato il provider che ha segnalato imposto il blocco al Vostro indirizzo. 


2) GLI ERRORI NOTIFICATI DAL CLIENT DI POSTA

Altre volte è direttamente il cosidetto 'client di posta', ovvero il programma di gestione locale della posta caricato sul Vostro PC (ad esempio Outlook Express),
che segnala degli errori in fase di inoltro delle e-mail (colloquio con il server SMTP) o in fase di 'scaricamento' delle stesse (colloquio con il server POP3).

CASO 2.1 - "Relaying not allowed" (ERRORE 550)
Messaggi simili o equivalenti:
"Sorry, that domain isn't in my list of allowed rcpthosts" (ERRORE 553) !

Viene generato nel momento in cui, utilizzando nelle impostazioni di invio il Server di Posta in uscita (o SMTP) di un dato provider, si e' connessi con un altro provider.

Se ad esempio si utilizza come server SMTP "baite.tv" mentre si utilizza un servizio di accesso diverso da baite consigliamo di scaricare la posta dal Server Posta in entrata (o server POP3 che deve essere ancora "baite.tv") prima di effettuare l'invio; la sequenza che anticipa l'invio della posta alla ricezione è una caratteristica specifica di Outlook Express mentre tutti gli altri client di posta (Outlook, Eudora, …) effettuano le operazioni in modo tale da non far incorrere in questo problema (prima ricevono e poi inviano).
Anche nel caso opposto in cui si utilizzi come connessione baite e come server SMTP il server di un altro provider (ad esempio "mail.provider.it"), consigliamo di scaricare la posta dal Server Posta (o POP3) dello stesso provider - nel nostro esempio "mail.provider.it" - prima di riprovare l'invio; se anche cosi' il client di posta continua a dare questo messaggio, utilizzare la connessione dello stesso provider che fornisce i servizi di posta; ad esempio Tiscali, Libero e InWind non consentono in nessun caso l'invio di posta tramite un accesso Internet di altro provider. Un semplice trucco per non rinunciare a un indirizzo di questo tipo, magari già divulgato ai nostri amici e corrispondenti abituali, ma per riuscire a inviare e ricevere senza problemi la posta tramite la connessione Baite, è quello di modificare l'account di gestione della precedente casella indicando come server SMTP non "baite.tv", ma quello del Provider a cui siete connessi!

Esempi di messaggio di Outlook Express (italiano):
Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server.
L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "mario.bianchi@mail.it".
Oggetto 'esempio messaggio', Account: 'Mario Rossi', Server: 'baite.tv', Protocollo: SMTP, Risposta del server: '550 RCPT TO:<mario.rossi@mail.it> Relaying not allowed', Porta: 25, Protezione (SSL): No, Errore del server: 550, Numero di errore: 0x800CCC79
Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "mario.bianchi@mail.it".
Oggetto ' esempio messaggio', Account: 'Mario Rossi', Server: 'mail.bipieltel.it', Protocollo: SMTP, Risposta del server: '553 sorry, that domain isn't in my list of allowed rcpthosts (#5.7.1)', Porta: 25, Protezione (SSL): No, Errore del server: 553, Numero di errore: 0x800CCC79       

CASO 2.2 - "Other or undefined protocol status"
Messaggi simili o equivalenti:
"Other or undefined mail system status"
"Other or undefined network or routing status"

Questi messaggi indicano generalmente un temporaneo problema remoto sulla rete o sul sistema di posta.
Consigliamo di riprovare l'invio del messaggio in un secondo tempo.    

CASO 2.3 - " Il server POP3 non ha risposto in 60 secondi.
Attendere la risposta per altri 60 secondi? " (ERRORE __)
Se si risponde 'interrompi', Outlook Express presenta messaggi del tipo:
- Timeout durante la comunicazione con il server.
Account: 'Mario Rossi', Server: 'mail.bipieltel.it', Protocollo: POP3, Porta: 110, Protezione (SSL): No, Numero di errore: 0x800CCC19
- Impossibile trovare l'host "mail.bipieltel.it". Verificare che il nome immesso per il server sia corretto.
Account: 'Mario Rossi', Server: ' mail.bipieltel.it ', Protocollo: POP3, Porta: 110, Protezione (SSL): No, Numero di errore: 0x800CCC0D
Messaggi simili o equivalenti:
"Connection timed out"
"The destination computer was not reachable within the allowed queue period"
"Connection with mail server failed, error number 0x800CCC0E"

Il server di posta - ad esempio "mail.bipieltel.it" - non risponde; può trattarsi di un momentaneo sovraccarico di rete; rispondere 'si' un paio di volte per 'ritentare'.
Provare poi a disconnettersi e riconnettersi con l'accesso Internet in uso e, se anche così il problema persiste, segnalarlo al Numero Verde 800-920002.       

MINI GLOSSARIO

- Mailer:           Programma (server) di posta   
- Provider:        Abbreviazione per Internet Service Provider o ISP, la società che fornisce servizi di accesso Internet e, generalmente, servizi di posta elettronica ecc..    
- Recipient:       Destinatario  
- Relaying:        Inoltro, ritrasmissione (presa in carico della mail da parte del server di posta cui si connette il Vostro client)    
- Spammer:      Colui che invia - senza autorizzazione - messaggi a liste di destinatari 



Giudizio Utente: / 139

ScarsoOttimo 




Ricerca Avanzata
Aggiungi questo sito ai tuoi preferitiPreferiti
Imposta questa pagina come la tua home pageHomepage
Agorą
Lettere e Forum
Segnalazioni
Associazionismo
Comunicati
Formazione
Dagli Atenei
Orientamento
Lavoro
Concorsi
Orientamento
Impresa oggi
Link utili
Informazione
Associazionismo
Tempo libero
Utilitą varie
Link consigliati
Zenit.org
La nuova Bussola
   Quotidiana
Storia libera
Scienza e fede
Il Timone
Google
Bing
YouTube
meteo
mappe e itinerari
Google Maps e
  Street View
TuttoCittà Street
  View
Link amici
Facciamoci sentire



Questo sito utilizza Mambo, un software libero rilasciato su licenza Gnu/Gpl.
© Miro International Pty Ltd 2000 - 2005