PRIMA PAGINA
faq
Mappa del sito
Temi caldi
Temi caldi
Notizie
Attualitą
Politica
Economia
In Europa
Nel Mondo
Contrappunti
Intorno a noi
Cittą e Quartieri
La Regione
Religione
Notizie e commenti
Cattolici e politica
Documenti ecclesiali
Link utili
Cultura
Libri
Cinema
Musica
Fumetti e Cartoni
Teatro
Arte ed eventi
Storia
Scienze e natura
Rubriche
Focus TV
Sport
Mangiar bene
Salute
Amore e Psiche
Soldi
Diritti
Viaggi e motori
Tecnologia
Buonumore
Login Utente
Username

Password

Ricordami
Dimenticata la password?
Indicizzazione
Convenzioni


Libri - Recensioni e Profili
"La societą sparente" Stampa E-mail
Calabria dolente: tra oppressione malavitosa e sete di riscatto
      Scritto da Redazione
28/09/07

morrone_alessio_societasparente_copertina.jpgEmiliano Morrone e Francesco Saverio Alessio
La società sparente 
Neftasia editore, Pesaro, 2007


Con la prefazione di Gianni Vattimo, La società sparente è il racconto di una fuga dalla terra d’origine. Dolorosa, necessaria.

È un’indagine sul binomio politica-’ndrangheta come causa della nuova e tragica emigrazione dalla Calabria. Nasce dall’esperienza sul campo di Emiliano Morrone e Francesco Saverio Alessio: un impegno per l’emancipazione della Calabria, avviato con la realizzazione del sito emigrati.it e del giornale La Voce di Fiore, oltre che con la fondazione, nel 2005, del movimento Vattimo per la città. Quasi una missione, intrapresa al prezzo di minacce di morte, persecuzioni ed emarginazione, che hanno costretto gli autori ad andarsene.

La società calabrese sta sparendo: storie distrutte, cadaveri scomparsi, fughe obbligate, silenzio e clamore.

Oggi la ’ndrangheta (la malavita calabrese, ndr) è, secondo i giudici Luigi De Magistris e Nicola Gratteri, «la struttura criminale più potente al mondo». Arriva dovunque, come a Duisburg, in Germania, il 15 agosto del 2007. L’«onorata società» impone la sua legge nella gestione dei rapporti fra Stato e cittadino, in stretto legame con la politica.

In Calabria, i consiglieri regionali indagati sarebbero più della metà, accusati di truffa, massoneria e criminalità. Molti amministratori pubblici sono collusi, il loro potere è sconfinato. La critica degli autori alla classe politica (al cui interno, peraltro, ci sono state vittime come Francesco Fortugno, vicepresidente del consiglio regionale) è nominativa, diretta e spietata.

La società sparente documenta irregolarità, indagati e reati eccellenti della Calabria, terra di nessuno. I fatti calabresi degli ultimi anni sono ricostruiti con minuzia. Ne sono indicate le fonti e gli sviluppi. Dal caso di padre Fedele alle indagini a carico di Nicola Adamo, dalle inchieste verso i componenti del Consiglio regionale ai tentativi di emarginare e strumentalizzare i giovani di Ammazzateci tutti. Dagli accordi trasversali fra sinistra e destra alla corruzione, ai dubbi comportamenti della magistratura, agli abusi a San Giovanni in Fiore, comune determinante dal punto di vista elettorale, al progetto politico di privare la società calabrese di una voce e di una reazione. Dalla vicenda di Gianluca Congiusta e Federica Monteleone ai danni all’erario, dalle complicità romane agli accordi della politica con la ’ndrangheta, all’omicidio Fortugno, al silenzio su Antonio Silletta, il giovane sparato e carbonizzato per causa dell’indifferenza collettiva. Dal futuro impossibile dei giovani, al loro reclutamento nell'esercito della 'ndrangheta o nei gruppi politici capeggiati da personaggi in debito con la giustizia.

Suggestionati dall’utopia del mistico Gioacchino da Fiore e dalle teorie sull’autonomia dei filosofi Gianni Vattimo e Alfonso Maurizio Iacono, Morrone e Alessio auspicano l’avvento di un’altra «età» in Calabria, caratterizzata dall’«uscita dalla minorità» e dal ritorno alla responsabilità politica degli emigrati. La speranza è che, anche grazie alla potenza di internet, sia proprio un rientro generale, dopo la «fuga», a produrre un’azione, effettiva ed efficace, contro la ’ndrangheta.

Nella sezione delle lettere il commento di un lettore a questo articolo


Giudizio Utente: / 12

ScarsoOttimo 




Ricerca Avanzata
Aggiungi questo sito ai tuoi preferitiPreferiti
Imposta questa pagina come la tua home pageHomepage
Agorą
Lettere e Forum
Segnalazioni
Associazionismo
Comunicati
Formazione
Dagli Atenei
Orientamento
Lavoro
Concorsi
Orientamento
Impresa oggi
Link utili
Informazione
Associazionismo
Tempo libero
Utilitą varie
Link consigliati
Zenit.org
La nuova Bussola
   Quotidiana
Storia libera
Scienza e fede
Il Timone
Google
Bing
YouTube
meteo
mappe e itinerari
Google Maps e
  Street View
TuttoCittà Street
  View
Link amici
Facciamoci sentire



Questo sito utilizza Mambo, un software libero rilasciato su licenza Gnu/Gpl.
© Miro International Pty Ltd 2000 - 2005