PRIMA PAGINA
faq
Mappa del sito
Temi caldi
Temi caldi
Notizie
Attualità
Politica
Economia
In Europa
Nel Mondo
Contrappunti
Intorno a noi
Città e Quartieri
La Regione
Religione
Notizie e commenti
Cattolici e politica
Documenti ecclesiali
Link utili
Cultura
Libri
Cinema
Musica
Fumetti e Cartoni
Teatro
Arte ed eventi
Storia
Scienze e natura
Rubriche
Focus TV
Sport
Mangiar bene
Salute
Amore e Psiche
Soldi
Diritti
Viaggi e motori
Tecnologia
Buonumore
Login Utente
Username

Password

Ricordami
Dimenticata la password?
Indicizzazione
Convenzioni


Fumetti e Cartoni - Recensioni e profili
"WW II. Storie di guerra" Stampa E-mail
Le storie ‘belliche’ di un giovane Hugo Pratt
      Scritto da Renato Umberto Ruffino
26/07/10

Hugo Pratt
WW2 Storie di guerra
Edizioni Rizzoli-Lizard, Euro 39,00, 716 pagine, B/N, Cartonato
.


Hugo Pratt, da molti considerato come il padre della Graphic novel italiana, (ovvero il romanzo grafico, la cui nascita è attribuita al maestro incontrastato del fumetto made in USA, Will Eisner), prima di creare il suo personaggio di maggior successo-  e secondo alcuni il suo alter ego -, Corto Maltese, disegnò numerose storie a fumetti. Molti ignorano che buona parte di queste storie erano a tema bellico. Le avventure che sono presenti nel volume qui recensito, venivano pubblicate originariamente dalla gloriosa casa editrice inglese Fleetway, specializzata in storie in cui i protagonisti erano sempre inglesi o americani (per ovvi motivi).

Nel volume recensito sono presenti tutte le storie ambientate durante la Seconda Guerra Mondiale (World War II), disegnate da Pratt nel periodo che va dal settembre 1959 al giugno 1963. Inoltre, per la prima volta queste storie vengono proposte al pubblico in un unico volume e in edizione integrale.

La trama dei vari episodi (il volume è composto da 12 storie auto conclusive) vede sempre gli  “alleati” impegnati in azioni eroiche, con i militari che riescono tramite il loro coraggio e le loro gesta a spostare le sorti della battaglia a loro favore.

Le storie sono estremamente varie, anche grazie alla scelta di usare per ogni storia un protagonista diverso, che quindi poteva appartenere a una qualunque delle Armi e dei Corpi dell'esercito U.S.A. o di quello inglese (quindi ci sono storie sui reparti carri, sulla Marina, sui Marines, e addirittura sui soldati dell'esercito australiano).

Sotto l'aspetto editoriale ci troviamo di fronte a un volume imponente, molto curato nei materiali e nella grafica.

Peccato che l'introduzione del volume si limiti a una sola pagina: infatti, considerata l'importanza dell'autore, e anche delle storie (per la prima volta raccolte in volume, e senza censure), non sarebbe stato sbagliato un approfondimento più accurato e di ampio respiro.

Mi duole dover far notare che il volume presenta alcuni refusi, ovviamente nulla di clamoroso. Fortunatamente gli errori non inficiano la lettura, ma, considerando che si tratta di un volume di tale valore (sia economico sia storico), un pizzico di attenzione in più sarebbe stata necessaria.

Comunque si tratta di un volume importante, che può essere letto sia dall'appassionato di fumetti bellici sia dall'amante del buon fumetto, ma che è particolarmente indicato agli amanti di Hugo Pratt, i quali potranno ammirare il loro autore preferito in storie precedenti la famosa La ballata del mare salato (prima avventura di uno dei personaggi più amati del fumetto mondiale: Corto Maltese, naturalmente).



Giudizio Utente: / 16

ScarsoOttimo 




Ricerca Avanzata
Aggiungi questo sito ai tuoi preferitiPreferiti
Imposta questa pagina come la tua home pageHomepage
Agorà
Lettere e Forum
Segnalazioni
Associazionismo
Comunicati
Formazione
Dagli Atenei
Orientamento
Lavoro
Concorsi
Orientamento
Impresa oggi
Link utili
Informazione
Associazionismo
Tempo libero
Utilità varie
Link consigliati
Zenit.org
La nuova Bussola
   Quotidiana
Storia libera
Scienza e fede
Il Timone
Google
Bing
YouTube
meteo
mappe e itinerari
Google Maps e
  Street View
TuttoCittà Street
  View



Questo sito utilizza Mambo, un software libero rilasciato su licenza Gnu/Gpl.
© Miro International Pty Ltd 2000 - 2005