PRIMA PAGINA
faq
Mappa del sito
Temi caldi
Temi caldi
Notizie
Attualitą
Politica
Economia
In Europa
Nel Mondo
Contrappunti
Intorno a noi
Cittą e Quartieri
La Regione
Religione
Notizie e commenti
Cattolici e politica
Documenti ecclesiali
Link utili
Cultura
Libri
Cinema
Musica
Fumetti e Cartoni
Teatro
Arte ed eventi
Storia
Scienze e natura
Rubriche
Focus TV
Sport
Mangiar bene
Salute
Amore e Psiche
Soldi
Diritti
Viaggi e motori
Tecnologia
Buonumore
Login Utente
Username

Password

Ricordami
Dimenticata la password?
Indicizzazione
Convenzioni


Fumetti e Cartoni - Recensioni e profili
"The Umbrella Academy. La 'suite' dell'Apocalisse" Stampa E-mail
Un'avventura originale, ironica e avvincente
      Scritto da Renato Umberto Ruffino
14/06/10

Gerard Way & Gabriel Bà
The Umbrella Academy. La ‘suite’ dell'Apocalisse
Edizioni Magic Press
180 pag. a colori. Euro 15,50


In un non meglio specificato anno nascono, da donne single, e che per di più non mostravano segni di gravidanza, 43 bambini straordinari.

Molti non sopravvivono, di altri non si sa che fine abbiano fatto, sette di loro vengono adottati dal miliardario-scienzato-alieno Sir Reginald Hargreeves, alias il Monocolo.

Molti si chiedono il motivo di queste adozioni, e durante una conferenza stampa il Monocolo risponde così alla domanda: ”Per salvare il mondo, naturalmente”.

Dei bambini non si saprà più nulla se non anni dopo, nel giorno in cui la Torre Eiffel… impazzirà!

Questo è l'inizio della miniserie originariamente pubblicata negli USA dalla casa editrice Dark Horse.

Scritta dal cantante e leader del gruppo musicale My chemical romance, e disegnata da Gabriel Bà, la storia ci narra le vicende del gruppo di supereroi Umbrella e del loro tentativo di salvare il mondo.

Devo ammettere che prima di leggere questo volume ero molto scettico sullo scrittore Gerard Way; infatti, che un cantante si metta a fare fumetti poteva sembrare una semplice mossa commerciale.

Invece, se possibile, la storia si è dimostrata l'aspetto che maggiormente mi ha colpito del volume: Way si rivela uno scrittore originale, competente del medium fumettistico. La storia può essere considerata un riuscito mix di surrealismo, comicità nera, con sempre presente la componente avventurosa tipica del fumetto di supereroi.

Nella storia sono presenti numerosi colpi di scena, e questo rende la lettura molto avvincente.

Altra nota positiva sono i disegni di Bà, che con il suo tratto spigoloso e quasi caricaturale rende la storia ancora più avvincente, e il volume visivamente unico.

La serie è stata molto apprezzata anche negli USA, dove è riuscita ad aggiudicarsi un prestigioso Eisner Award per la migliore serie limitata (gli Eisner Award possono essere considerati gli Oscar del fumetto Americano).

Il volume dell'edizione Italiana a cura della casa editrice Magic Press è molto curato, e addirittura, pur essendo un volume softcover (brossurato), presenta le alette con le biografie degli autori ed una parte dell'introduzione di Grant Morrison.

Concludendo: un bel volume, sia nei contenuti (storia e disegni) sia nella veste editoriale, veramente curatissima.

Da leggere!



Giudizio Utente: / 19

ScarsoOttimo 




Ricerca Avanzata
Aggiungi questo sito ai tuoi preferitiPreferiti
Imposta questa pagina come la tua home pageHomepage
Agorą
Lettere e Forum
Segnalazioni
Associazionismo
Comunicati
Formazione
Dagli Atenei
Orientamento
Lavoro
Concorsi
Orientamento
Impresa oggi
Link utili
Informazione
Associazionismo
Tempo libero
Utilitą varie
Link consigliati
Zenit.org
La nuova Bussola
   Quotidiana
Storia libera
Scienza e fede
Il Timone
Google
Bing
YouTube
meteo
mappe e itinerari
Google Maps e
  Street View
TuttoCittà Street
  View



Questo sito utilizza Mambo, un software libero rilasciato su licenza Gnu/Gpl.
© Miro International Pty Ltd 2000 - 2005