PRIMA PAGINA
faq
Mappa del sito
Temi caldi
Temi caldi
Notizie
Attualitą
Politica
Economia
In Europa
Nel Mondo
Contrappunti
Intorno a noi
Cittą e Quartieri
La Regione
Religione
Notizie e commenti
Cattolici e politica
Documenti ecclesiali
Link utili
Cultura
Libri
Cinema
Musica
Fumetti e Cartoni
Teatro
Arte ed eventi
Storia
Scienze e natura
Rubriche
Focus TV
Sport
Mangiar bene
Salute
Amore e Psiche
Soldi
Diritti
Viaggi e motori
Tecnologia
Buonumore
Login Utente
Username

Password

Ricordami
Dimenticata la password?
Indicizzazione
Convenzioni


In Europa
Natale a Kiev (aspettando S. Stefano) Stampa E-mail
La nostra intervista a Galina Fomenchenko, una delle giovani leaders della protesta Ucraina
      Scritto da Paolo Petrilli
22/12/04
fomenchenko_galina.jpg
Galina Fomenchenko
Galina
è bionda, giovane e vive a Kiev.  L’abbiamo incontrata a Poznan e all’appuntamento si è presentata con un cappellino di lana arancione ed una sciarpa anch’essa arancione. Mai nella recente storia ucraina un colore aveva significato così tanto, così anche per lei, Galina Fomenchenko, segretario internazionale del movimento CDMU (Chrystyans'ko-Democratychna Molod' Ukrainy).
 
 
I suoi amici sono accampati dal 21 novembre in Piazza Indipendenza a Kiev, da dove esprimono tutto il loro appoggio a Viktor Yushchenko, l’ex governatore della banca centrale candidatosi alle presidenziali contro la vecchia nomenklatura legata alla Russia. Yushchenko, sfigurato in volto da un avvelenamento, è risorto dai brogli elettorali anche grazie a quest’onda arancione che da ogni angolo del paese si è andata riversando a Kiev. Il 26 dicembre, S. Stefano, sarà il giorno in cui si ripeterà il ballottaggio annullato per i brogli.

 

Galina, sei tra i leader dei giovani del movimento “Pora” ( “E’ l’ora” in italiano): per cosa è giunta l’ora?protesta_ucraina.jpg
E’ l’ora per una democrazia matura, per abbandonare per sempre il regime corrotto ed inefficiente del presidente Kuchma. Per dire basta all’uso dispotico del potere volto all’arricchimento dei familiari e di un oligarchia industriale, mentre la metà del paese vive sotto la soglia di povertà. E questo in un Paese il cui l'aumento del PIL l’anno scorso ha superato il 13 per cento!

C’è rabbia nelle tue parole, è questa l’atmosfera che si respira in piazza, a Kiev?
No, assolutamente. Non c’è odio, non c’è aggressività. I simboli arancioni, che per noi significano libertà, sono tenuti in alto da giovani, adulti, anziani sorridenti. C’è orgoglio nel loro essere lì. Non siamo nel 1917.

Nel 1917 no, forse in un nuovo 1991?
Dopo l’indipendenza l’euforia fu tanta, frustrata però da un ritorno quasi immediato ad un autoritarismo di stampo sovietico. Oggi una cosa è certa: indietro non si torna più.

E con la Federazione Russa quali saranno i rapporti?
Nessuno vuole interrompere i rapporti con Putin, neanche Yushchenko. Siamo la culla della Russia, è la nostra storia. Ma il nostro futuro è in Europa, nell’Unione, se tutto andrà bene tra una decina d’anni.

Quindi?
Quindi speriamo davvero che il movimento arancione sia un segnale chiaro per Mosca che un paese può cambiare. Non siamo più disposti ad essere il cuscinetto tra loro e l’Europa. Ci sforzeremo, invece, di essere il ponte tra Oriente ed Occidente, un ponte di democrazia e di libertà.

Un ultima domanda: pensate di resistere ancora a lungo solo con borscht, salame e tè laggiù in piazza?
Per fortuna la Corte suprema ha annullato il voto di novembre e si tornerà alle urne il 26 dicembre. Ma se avessimo finito le scorte di cibo non avremmo avuto dubbi, avremmo chiesto aiuto all’Italia!

26 dicembre 2004:
E' stato effettuato il nuovo ballottaggio tra i due candidati.
Ha vinto Yushchenko, ha vinto la protesta popolare, hanno vinto i giovani come Galina che vogliono costruirsi un futuro di libertà. Comincia solo ora un cammino difficilissimo, ma animato dalla speranza.



Giudizio Utente: / 2

ScarsoOttimo 




Ricerca Avanzata
Aggiungi questo sito ai tuoi preferitiPreferiti
Imposta questa pagina come la tua home pageHomepage
Agorą
Lettere e Forum
Segnalazioni
Associazionismo
Comunicati
Formazione
Dagli Atenei
Orientamento
Lavoro
Concorsi
Orientamento
Impresa oggi
Link utili
Informazione
Associazionismo
Tempo libero
Utilitą varie
Link consigliati
Zenit.org
La nuova Bussola
   Quotidiana
Storia libera
Scienza e fede
Il Timone
Google
Bing
YouTube
meteo
mappe e itinerari
Google Maps e
  Street View
TuttoCittà Street
  View
Link amici
Facciamoci sentire



Questo sito utilizza Mambo, un software libero rilasciato su licenza Gnu/Gpl.
© Miro International Pty Ltd 2000 - 2005