PRIMA PAGINA
faq
Mappa del sito
Temi caldi
Temi caldi
Notizie
Attualità
Politica
Economia
In Europa
Nel Mondo
Contrappunti
Intorno a noi
Città e Quartieri
La Regione
Religione
Notizie e commenti
Cattolici e politica
Documenti ecclesiali
Link utili
Cultura
Libri
Cinema
Musica
Fumetti e Cartoni
Teatro
Arte ed eventi
Storia
Scienze e natura
Rubriche
Focus TV
Sport
Mangiar bene
Salute
Amore e Psiche
Soldi
Diritti
Viaggi e motori
Tecnologia
Buonumore
Login Utente
Username

Password

Ricordami
Dimenticata la password?
Indicizzazione
Convenzioni


Notizie - Nel Mondo
L'Iran è vicino all'atomica: che fare?
La timidezza europea avvicina (anziché allontanare) uno scenario inquietante. Il nostro SONDAGGIO
28/02/07
iran_atomica_vignetta.jpg
La diplomazia internazionale cerca invano di mettere in gabbia l'avvoltoio atomico iraniano ("Uhane Zaobao", Singapore)

Il rapporto redatto dall'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica afferma che l'Iran non ha rispettato l'ultimatum fissato dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite lo scorso 23 dicembre, affinché interrompesse il suo programma nucleare.

Il presidente iraniano Ahmadinejad proclama ormai apertamente il diritto del suo Paese a possedere l'arma atomica (come già Pakistan e Israele). Si tratta dello stesso Presidente - un ex pasdaran - che ha più volte affermato che "Israele presto sparirà".

Si capisce bene, dunque, la preoccupazione della diplomazia internazionale. Ma gli sforzi fatti sin qui non hanno prodotto risultati, anche per la debolezza delle pressioni fatte. Dopo due anni di trattative-farsa, in cui era evidente il temporeggiare iraniano, solo lo scorso dicembre sono state adottate in sede ONU le prime, timide sanzioni. I Paesi europei non hanno compattezza e fermezza; la Russia vuole recuperare un ruolo internazionale facendo la "mediatrice"; la Cina non vuole rinunciare al petrolio iraniano e agli incassi dalla vendita di armi e tecnologie. Resta solo l'America a preoccuparsi della sicurezza in quell'area (o a sforzarsi di allargare il suo dominio imperialista: fate voi).

L'Iran non sarebbe il primo Paese a possedere l'atomica. Ma sarebbe forse il primo il cui Governo è talmente fanatico da prendere in considerazione l'idea di utilizzarla. Senza contare che di fronte c'è  Israele, il quale - sapendo che è in gioco la sua sopravvivenza - forse non esiterebbe a lanciare un attacco per primo.

Noi Italiani siamo abituati a trascurare gli scenari esteri, salvo scendere in piazza a sfilare "per la pace" dopo che la frittata è fatta. Forse faremmo bene a preoccuparci un po' prima. Anche perché non si tratta solo di avere sensibilità rispetto alla questione della pace nel mondo: l'Iran è molto avanti anche nel perfezionamento di missili balistici capaci di giungere (con una testata atomica) fino a noi...

Su questo tema abbiamo condotto anche un sondaggio, i cui  risultati hanno visto prevalere le soluzioni della fermezza. Alta  - inaspettatamente? - la proporzione di chi propone addirittura l'intervento militare: anche se questa risposta forse può essere interpretata non come l'invocazione di un intervento immediato, ma come l'opinione che tale intervento non possa essere escluso come extrema ratio.

Tra coloro che propongono un approccio più "morbido", prevalgono quanti negano l'esistenza stessa del problema: minimizzano il pericolo di una diffusione della bomba atomica, o sono spinti da considerazioni antioccidentali (del tipo "non ci piace che certa gente abbia armi pericolose, ma se è l'unico modo per contrastare l'imperialismo americano...").

La nostra opinione? Sanzioni realmente severe non sarebbero indice di arroganza e prevaricazione, ma servirebbero ad evitare i guai peggiori che tutti vogliamo evitare.


Nella pagina delle lettere il Forum dei lettori su questo argomento


I nostri sondaggi non hanno un valore statisticamente rappresentativo, perché non sono effettuati su un campione elaborato scientificamente, ma rispecchiano l'opinone liberamente espressa da alcuni visitatori del nostro sito.



Giudizio Utente: / 2

ScarsoOttimo 




Ricerca Avanzata
Aggiungi questo sito ai tuoi preferitiPreferiti
Imposta questa pagina come la tua home pageHomepage
Agorà
Lettere e Forum
Segnalazioni
Associazionismo
Comunicati
Formazione
Dagli Atenei
Orientamento
Lavoro
Concorsi
Orientamento
Impresa oggi
Link utili
Informazione
Associazionismo
Tempo libero
Utilità varie
Link consigliati
Zenit.org
La nuova Bussola
   Quotidiana
Storia libera
Scienza e fede
Il Timone
Google
Bing
YouTube
meteo
mappe e itinerari
Google Maps e
  Street View
TuttoCittà Street
  View
Link amici
Facciamoci sentire



Questo sito utilizza Mambo, un software libero rilasciato su licenza Gnu/Gpl.
© Miro International Pty Ltd 2000 - 2005